Glutine intolleranza

Da cosa dipende il glutine intolleranza

Secondo molti studi, il glutine intolleranza non celiaca è un problema molto diffuso. Il glutine viene considerato come una proteina collante dei cereali. Essa è una componente molto proteica ed è presente ad esempio in alcuni cereali tipo orzo, segale, farro spelta oppure nel frumento. È ovviamente presente negli alimenti come la pasta, il pane, la farina e in genere in tutti i prodotti da forno. I sintomi del glutine intolleranza sono maggiormente identificati nel gonfiore addominale, dolori muscolari, difficoltà nella digestione, stanchezza, mal di testa, irritazione intestinale e l'unica cura che una persona può seguire per avere dei benefici è senz'altro un'alimentazione senza il glutine.
Cautela dall'intolleranza al glutine

PRIMA Home Test - Test Celiachia - Test per Intolleranza al Glutine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Alimentazione per il glutine intolleranza

Alimenti gluten-free Il glutine intolleranza è una reazione che il corpo ha qualora si assumessero nella dieta alimenti con glutine. Ovviamente quest'ultima e la celiachia sono diagnosi distinte e per scoprirlo è importante consultare un medico e fare degli esami specifici. L'intolleranza può rilevarsi all'improvviso e a tutte le età, i sintomi si presenteranno qualche giorno o qualche ora dopo aver mangiato degli alimenti con presenza di glutine. In alternativa è possibile consumare alimenti come la frutta, la carne, il pesce, le uova, la verdura e i più golosi possono trovare in commercio delle torte e biscotti gluten-free. Infine è possibile acquistare la pizza e la pasta con farina priva di glutine.

    LactoJoy Compresse di Lattasi | Contro l'Intolleranza al Lattosio | Aiutano a Digerire Latte e Latticini | Enzimi Digestivi per uno Stomaco più in Salute | Integratori Vegani | 1 Confezione - 45 pz.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€


    Test da eseguire per glutine intolleranza

    Test per l'intolleranza al glutine È consigliabile eseguire un test per il glutine intolleranza così da prevenire ed evitare alcune complicazioni comportate dalla patologia. Infatti scoprire in tempi brevi la diagnosi permetterà all'infiammazione di non cronicizzarsi. Se durante una gravidanza non venisse diagnosticata il glutine intolleranza, essa potrà rivelarsi rischiosa poiché non assorbendo le sostanze nutritive e avendo carenze di calcio e ferro, potrebbe causare una malformazione del nascituro. Il test per l'intolleranza consiste in un comune esame del sangue concentrandosi su una coppia di anticorpi, gli AGA e gli EMA. Da essi si noterà se l'organismo è predisposto ad attaccare la gladina, una delle proteine del glutine e l'endomisio. Un altro test più economico da poter eseguire è ad esempio quello degli anti-transglutaminasi.


    Glutine intolleranza: Cos'è la celiachia

    Dolore addominale causato dalla celiachia La celiachia e il glutine intolleranza sono diagnosi molto diverse. Il termine celiachia fa riferimento ad un'intolleranza permanente al glutine del sistema immunitario. Mangiando alimenti contenenti esso si avrà una reazione anomala dell'intestino tenue conseguendo un'infiammazione cronica. La celiachia è una patologia complessa ed è causata da fattori ambientali ed ereditari, può comparire a tutte le età ma solitamente viene diagnosticata in età adulta. Il glutine intolleranza invece consiste nell'avere dei sintomi simili a quelli della celiachia e dell'allergia al grano senza essere realmente affetti dalle patologie. È una situazione che a differenza della celiachia sembra essere momentaneo e potrebbe risolversi seguendo un'alimentazione senza glutine.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO