Wafer alla nocciola

Perchè i dolci biologici sono migliori

I dolci biologici sono prodotti sempre più apprezzati in quanto sono privi di additivi e di conservanti e utilizzano come ingredienti soltanto alimenti di origine controllata. Di conseguenza per la loro produzione non sono stati usati pesticidi e concimi chimici di vario genere. Esistono tanti tipi diversi di dolci biologici, che si possono acquistare nei reparti dedicati dei supermercati oppure nei negozi bio. Tra quelli più apprezzati si ricordano i wafer alla nocciola perché sono molto versatili e hanno un sapore intenso e molto piacevole. Al tempo stesso sono molto energetici e si possono mangiare a colazione o a merenda; inoltre possono essere usati per accompagnare il tè oppure il gelato. Infatti la crema alla nocciola usata per farcire il wafer si sposa bene con diversi alimenti. Infine è possibile usare questi biscotti come ingredienti per altri tipi di dolce, ad esempio per una torta.
Gelato con wafer alla nocciola

Loaker Barrette di Wafer Ripiene di Crema alla Nocciola - 70 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,29€
(Risparmi 0,2€)


Come preparare i wafer alla nocciola biologici

Esempio di dolci biologici Per preparare i wafer alla nocciola biologici bisogna usare come ingredienti soltanto prodotti bio, facendo attenzione che sulla confezione sia riportato l'apposito marchio. Servono 500 gr di farina 00, 150 ml di latte, 2 uova, un cucchiaino di lievito per dolci, 150 gr di cioccolato, 200 gr di nocciole intere sgusciate, 245 gr di zucchero di canna oppure semolato (ne occorrono 120 per la crema e 125 per le cialde) e 300 gr di burro morbido (120 gr per la crema e 180 gr per le cialde). Innanzitutto si lavorano 180 gr di burro, 125 gr di zucchero e la farina in una ciotola grande usando un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto omogeneo. In una seconda terrina si montano le uova con il lievito per dolci: a questo punto si versa la miscela nella prima ciotola amalgamando il tutto. Si consiglia di utilizzare un frullatore per un paio di minuti così da evitare grumi. Quindi si imburra e si infarina una teglia nella quale si versa il composto e lo si cuoce in forno a 180°C per circa 15 minuti.

    Pernigotti Amor & Nuts Xtra Latte. Wafer ricoperto di cioccolato al latte e granella di nocciole con crema alla nocciola. Box 20pz x 32gr

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,9€


    Come preparare la crema alla nocciola per i wafer

    Wafer alla nocciola e cioccolato Mentre le cialde cuociono in forno si può preparare la crema per farcire i wafer alla nocciola. Innanzitutto si mettono le nocciole in forno per qualche minuto in modo da tostarle e da poter togliere la buccia facilmente. In alternativa si può comprare la frutta secca già pronta. A questo punto si frullano le nocciole per ridurle in polvere per poi lavorarle con una spatola in una ciotola insieme a 120 gr di burro sciolto in un pentolino, a 120 gr di zucchero e al latte. Il composto deve avere una consistenza cremosa ed essere omogeneo e morbido. Quando le cialde sono cotte bisogna toglierle dal forno e lasciarle raffreddare: solo adesso è possibile tagliarle con attenzione e delicatezza con un coltello in modo che abbiano la forma desiderata. Spesso le cialde sono rettangolari, ma possono avere anche forme originali a piacere. Infine si passa alla farcitura vera e propria dei wafer alla nocciola alternando una cialda, uno strato di crema e così via fino a ottenere l'altezza desiderata.


    Wafer alla nocciola: Una torta di wafer

    Wafer alla nocciola biologici I wafer alla nocciola biologici possono essere consumati come biscotti oppure essere usati per la preparazione di altri dolci, ad esempio torte e semifreddi. Una ricetta molto facile da realizzare perché non richiede la fase di cottura è la torta di wafer: per la base servono 60 gr di burro fuso e 250 gr di wafer alla nocciola. Inoltre per la crema occorrono 50 gr di wafer alla nocciola, 350 ml di panna fresca non zuccherata da montare e 2 cucchiai di zucchero a velo. Ovviamente tutti gli ingredienti devono essere prodotti bio. Per preparare la base si frullano i wafer con il burro fuso per poi versare il composto all'interno di uno stampo per torte rivestito con pellicola trasparente da mettere in freezer per 30 minuti. Per preparare la crema si frullano i wafer alla nocciola rimanenti e li si aggiunge alla panna montata con lo zucchero a velo. Quando la base è pronta la si toglie dalla teglia e la si farcisce con la crema spolverando la superficie con cacao amaro.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO