Pasta per celiaci

Le origini, la lavorazione e i benefici della pasta per celiaci

La pasta per celiaci è sempre più richiesta, sia nelle grandi catene di supermercati che nei negozi di alimentari o che vendono prodotti biologici. La sua popolarità si deve all'aumento cospicuo delle persone che soffrono di disturbi alimentari legati alla celiachia, ovvero l'intolleranza al glutine di cui tanto spesso si sente parlare. Questo disturbo fino a non molti anni fa rendeva davvero difficile per i pazienti affetti da celiachia seguire la dieta mediterranea, proprio in virtù dell'importanza che la pasta riveste in quest'ultima. Per fortuna, le aziende produttrici e i pastifici artigianali hanno saputo rispondere alla sfida, realizzando appositamente delle linee di pasta per celiaci assolutamente priva di glutine. Oggi la pasta per celiaci è una realtà affermata, che ha saputo farsi conoscere e apprezzare per le sue caratteristiche di versatilità, per i suoi benefici e per il suo gusto.
Diversi tipi di pasta per celiaci

Barilla Tortiglioni Pasta Dietetica senza Glutine - 400 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,35€


Tutte le varietà e i tipi di pasta per celiaci

Capelli d'angelo Con l'aumento della richiesta della pasta per celiaci, si sono differenziate moltissimo anche le offerte dei tipi di pasta disponibili. Ormai trovare pasta per celiaci di qualunque genere è abbastanza facile nelle grandi città, e solitamente anche i principali supermercati e ipermercati hanno a disposizione almeno uno o due brand dedicati alla pasta gluten-free. Ma quali varietà di pasta per celiaci esistono ? Innumerevoli, proprio come con la pasta tradizionale. I pastifici hanno risposto alla sfida scatenando tutta la loro creatività e il loro ingegno per proporre un'ampia scelta di formati e tipologie di pasta anche a chi è affetto da intolleranza al glutine. Pertanto, sugli scaffali dedicati ai celiaci è possibile trovare pasta lunga o corta, e addirittura vari formati di pasta fresca come la sfoglia per le lasagne gluten-free, la pasta ripiena e perfino la pastina per il brodo.

  • Pasta zucchero colorata La pasta di zucchero per celiaci o fondant viene normalmente siglata col termine pdz. Si tratta di una miscela composta da acqua, zucchero a velo, glucosio e gelatina (colla di pesce). Viene utilizzat...
  • Tortellini senza glutine e insalata I tortellini senza glutine sono una gustosa pasta ripiena adatta ai celiaci e alle persone che soffrono di intolleranze alimentari, in particolare i bambini. I tortellini senza glutine sono molti simi...
  • Spaghetti gluten free La pasta gluten free è perfetta per rispondere alle esigenze nutrizionale di tutti quei soggetti che, pur essendo intolleranti alla proteina del grano, non vogliono rinunciare al piacere di un buon pr...

Barilla Pasta Penne Rigate Senza Glutine di Farina di Mais Bianco, Mais Giallo e Riso - 400 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,39€


Come viene realizzata la pasta per celiaci ?

Shirataki di konjac Il segreto della pasta per celiaci è la sostituzione del glutine, contenuto nelle farine tradizionali, con farine integrali non a base di grano. Per questo esistono moltissime diverse tipologie di pasta per celiaci, che si caratterizzano fra loro per resa, gusto e consistenza e che vale decisamente la pena assaggiare. Fra le più diffuse e versatili c'è la pasta di riso integrale, già molto apprezzata dalla cucina macrobiotica e orientale per le sue caratteristiche di gusto e il moderatissimo apporto proteico, che consente di combinarla al meglio con verdure e condimenti diversi. Molto veloce da cuocere e una valida alternativa alle "paste verdi" a base di grano è la pasta di piselli verdi. Un altro tipo di pasta molto diffusa per chi soffre di disturbi legati alla celiachia è la pasta di mais, che si trova in moltissimi formati diversi ed è un prodotto di agricoltura biologica. Infine, gli amanti della cucina nipponica non possono perdersi gli spaghetti shirataki di konjac.


Pasta per celiaci: I condimenti gluten free

Pasta celiaci Si può acquistare la pasta per celiaci oppure prepararla artigianalmente da sé, acquistando direttamente le farine gluten-free e sbizzarrendosi in una varietà di formati diversi di pasta fresca. Ma la pasta non è certo l'unico aspetto a cui chi soffre di celiachia deve prestare particolare attenzione. Infatti è importante scegliere anche i condimenti adeguati, dal momento che molti dei più diffusi (soprattutto se parliamo di salse e condimenti industriali) contengono il glutine o le sue proteine. Nell'acquisto dei condimenti e dei sughi è indispensabile leggere l'etichetta. Infatti le ditte sono obbligate a inserire la presenza di glutine o altri potenziali allergeni. Se però si hanno ancora dei dubbi in proposito, si può ricorrere alle apposite line di condimenti e sughi "gluten free" appositamente realizzati per chi soffre di celiachia; prodotti che fin dalla confezione dichiarano di non contenere glutine e sono quindi garantiti e sicuri per il consumo alimentare.



COMMENTI SULL' ARTICOLO