Pasta frolla senza glutine

La ricetta della pasta frolla senza glutine

Per la preparazione della pasta frolla senza glutine bisogna seguire una ricetta simile a quella della tradizionale pasta frolla: tuttavia è necessario sostituire la farina di frumento con quella di mais e di riso. La ricetta include inoltre zucchero, uova, burro e lievito. La farina setacciata va amalgamata con il burro e con lo zucchero fino a ottenere un composto del tutto omogeneo. Si suggerisce di eseguire l'operazione in una terrina con l'ausilio di uno sbattitore elettrico. Dopo aver aggiunto il lievito bisogna incorporare all'impasto i tuorli d'uovo, uno a uno. Il risultato finale deve essere un panetto compatto, da avvolgere nella pellicola trasparente e riporre in frigorifero per un'ora. La pasta frolla può essere conservata in frigo per un giorno, dopodiché va necessariamente utilizzata.
Crostata senza glutine

CAMEO SENZA GLUTINE PASTA FROLLA 297GR

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,15€


Ricette dolci con la pasta frolla

Torta di pasta frolla Con la pasta frolla senza glutine è possibile preparare numerosi dolci gustosi e genuini: in questo modo, anche chi soffre di celiachia arricchirà la propria alimentazione con dessert leggeri e appetitosi. La pasta frolla è un ingrediente fondamentale per le crostate di tutte le tipologie, da quelle al cioccolato a quelle alla crema, fino a quelle guarnite con la marmellata o con i pezzetti di frutta fresca. Inoltre con la pasta frolla vengono realizzati biscotti semplici, al cacao, con le gocce di cioccolato e molti altri. Le possibili soluzioni sono molteplici anche nell'ambito delle torte: queste ultime vengono guarnite in vari modi, ad esempio con la panna, con la frutta, con lo zucchero a velo o con la crema al cioccolato. Una delle torte più celebri è quella di pasta frolla al limone e ai pinoli.

  • La pasta frolla è la base della crostata senza lattosio Per cominciare bisogna preparare la pasta frolla senza burro: in alternativa si può utilizzare la margarina vegetale, quindi senza lattosio. Altrimenti va benissimo l'olio. Può essere utilizzato un bu...
  • Cheesecake mirtilli Una delle ricette dolci per celiaci senza glutine più conosciute e più buone da preparare per stupire i vostri ospiti è, senza dubbio, la cheesecake. La variante proposta di seguito è quella ai mirtil...
  • Plumcake senza glutine Il lievito per dolci senza glutine è particolarmente indicato per le persone affette da celiachia o soggette ad intolleranze alimentari. Si differenzia dal lievito per dolci comune per l'altissima dig...
  • Pasta frolla senza glutine Il glutine è una proteina addensante tipica di molti cereali. La farina è il primo alimento con il più alto contenuto di glutine, sconsigliata a tutti gli intolleranti e ai celiaci. In commercio esist...

Nonna Anita Preparato in Polvere per Pasta Frolla senza Glutine e senza Lattosio - 3 Confezioni da 400 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


La pasta frolla nelle ricette salate

Pizza senza glutine Se preparata con il sale al posto dello zucchero, la pasta frolla senza glutine può essere adoperata con successo in numerose ricette salate. Con la pasta frolla salata è possibile realizzare pizze di tutti i tipi: da quelle classiche, ad esempio al pomodoro o alle verdure, a quelle più particolari come la pizza con prosciutto, panna e funghi. Naturalmente bisogna accertarsi che tutti gli ingredienti non contengano glutine. Questa tipologia di pasta frolla è di frequente impiegata anche per la preparazione delle torte salate ai formaggi, ai carciofi, ai broccoli e così via. In aggiunta, essa è ottima per i ripieni, tra cui quelli alla ricotta e ai salumi, e per i rustici. Tutte queste pietanze sono l'ideale per i pranzi e per le cene in compagnia e possono essere consumate anche come antipasti o aperitivi.


Pasta frolla senza glutine: I benefici

Biscotti senza glutine Grazie alla pasta frolla senza glutine è possibile evitare gli spiacevoli sintomi della celiachia, tra cui i dolori addominali, le emicranie, l'improvvisa perdita di peso e gli episodi di diarrea e di meteorismo. Coloro che soffrono di questa particolare intolleranza alimentare possiedono specifici anticorpi che non consentono la digestione del glutine, ovvero la sua scissione in prolammina e glutenina: per questo motivo necessitano di alimenti privi di tale sostanza. Il glutine è presente soprattutto in cereali come il frumento, l'orzo e il farro, ragion per cui essi vengono sostituiti dal riso, dal mais oppure dal grano saraceno. Qualora si presentino i suddetti sintomi si raccomanda di rivolgersi al proprio medico per effettuare dei test e, se necessario, a un nutrizionista per seguire una dieta corretta.



COMMENTI SULL' ARTICOLO