Lievito per celiaci

Pane senza glutine

La celiachia è un'infiammazione dell'intestino tenue che si presenta in maniera cronica in persone predisposte geneticamente ed è scatenata dall'ingestione del glutine. Rientra nella celiachia anche la dermatite erpetiforme, anche se questa non presenta sempre le stesse lesioni della mucosa del duodeno che si riscontrano in soggetti affetti da malattia celiaca. I sintomi della celiachia sono disparati, spesso associati ad altre malattia autoimmuni e, anche se i sintomi possono talvolta sembrare di lieve entità, la malattia celiaca va trattata con particolare cura per evitare pericolose complicanze, come il linfoma intestinale. È necessario effettuare accertamenti diagnostici per questa patologia mentre il paziente segue una dieta tradizionale. L'unica terapia possibile consiste nella dieta aglutinata, ossia che preveda il consumo di prodotti come i dolci, la pasta ed il pane senza glutine.
Simbolo di assenza di glutine

nu3 Erythrit Zucchero Eritritolo 750 g - Dolcificante Senza Calorie + Indice Glicemico Zero - Sweetener Sostituto Zucchero per Diabetici/Celiaci - Grana Grossa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Dove trovare il pane senza glutine?

Pane fatto in casa Il glutine si trova in alcuni cereali come segale, orzo e grano. Quest'ultimo in particolare viene utilizzato come base per la preparazione di numerosissime ricette ed alimenti, come pasta e pane. È, perciò, indispensabile che una persona che non voglia o che non possa assumere glutine utilizzi pane senza glutine, che può essere trovato nella maggior parte dei supermercati. Esso, nella forma commerciale, si presenta come un cibo insipido, poco gustoso e che stanca facilmente. Una buona soluzione per ovviare alla mancanza di sapidità è imparare a preparare il pane da sè in casa. In questo modo è possibile, inoltre, personalizzarlo a proprio piacimento, aggiungendo per esempio uva passa, formaggio, noci o altro, o utilizzando una farina differente per l'impasto.

  • Fragrante pane Il glutine è una proteina contenuta nei cereali; per questo è presente nella maggior parte delle farine impiegate nella panetteria tradizionale, come la farina di frumento, ed anche in quelle di più m...
  • Semi di grano saraceno Il grano saraceno, con il quale viene fatta la farina utile a confezionare il pane di grano saraceno, in realtà non è un cereale anche se in molti lo credono. Il suo nome scientifico è Fagopyrum escul...
  • Pane a base di banana Il pane senza glutine è un'ottima alternativa al classico pane bianco, adatto a tutte le persone che soffrono di intolleranza al glutine, quelle che stanno seguendo una dieta povera di alimenti deriva...
  • Panini senza glutine Esistono svariati tipi di farine senza glutine, tra cui quelle di grano saraceno, di riso, di cocco, di carrube, di mandorle, di castagne, di soia e di quinoa. Inoltre vengono venduti anche altri prod...

S.Martino - Lievito Antica Ricetta Senza Glutine 3 Buste - Bustone 48G

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,09€
(Risparmi 0,16€)


Come preparare il pane senza glutine

Pane con ingredienti diversi La ricetta del pane senza glutine è abbastanza semplice. Innanzitutto bisogna scegliere la farina, che può essere di mais, riso, grano saraceno o miglio poiché questi cereali non contengono glutine. È possibile anche utilizzare queste farine in combinazione. Gli altri ingredienti necessari sono olio, lievito, sale ed acqua. Il trucco per la preparazione di un buon pane sta nella lievitazione e nella cottura: il forno va riscaldato a 50°C e spento una volta caldo e in quest'ambiente va posto l'impasto ottenuto dall'unione degli ingredienti per circa 40 minuti. Trascorso questo tempo il forno va acceso 220°C ed il pane deve cuocere per circa 20 minuti a partire da quando il forno raggiunge la temperatura. Altri eventuali ingredienti vanno aggiunti prima della lievitazione.


Lievito per celiaci: Soluzioni alternative al pane fatto in casa

La ricerca sulla celiachia Chi fosse negato in cucina o non avesse tempo per dedicarsi alla preparazione artigianale del pane senza glutine, potrà ricorrere alle varianti commerciali, acquistabili non solo al supermercato, ma anche in farmacia. Requisiti fondamentale è che il prodotto in questione sia segnato con un simbolo che ne indichi l'assenza di glutine o sia certificato dall'AIC, l'associazione italiana celiachia. Questa associazione fornisce, oltre alla garanzia sui prodotti, anche numerosi servizi per persone celiache, sul suo sito. Qui è possibile trovare maggiori informazioni sulla patologia, news ed aggiornamenti sulla ricerca, elenchi di ristoranti con cucina gluten-free certificata e molto altro. L'importante è non sottovalutare i rischi che una cura seguita non correttamente posso comportare e rivolgersi sempre agli esperti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO