Pane senza glutine

Perchè viene scelto il pane senza glutine

Il pane senza glutine è un'ottima alternativa al classico pane bianco, adatto a tutte le persone che soffrono di intolleranza al glutine, quelle che stanno seguendo una dieta povera di alimenti derivanti dai cereali, o semplicemente per chi vuole attenersi ad uno stile di vita sano e leggero, optando per alimenti che rispecchiano la caratteristica gluten free. Al giorno d'oggi sempre più persone infatti risultano essere allergiche (celiaci) o particolarmente sensibili a questo tipo di prodotto, ecco perché è diventato forte e notevole il bisogno di trovare delle alternative valide al glutine, potendo così proporre a chiunque lo voglia una dieta vasta e ricca di qualsiasi alimento, senza costringere persone a privarsi di un alimento quotidiano come per esempio il pane, la pasta, i biscotti e la pizza.
Pane a base di banana

Nutri Free Panfette Integrale - 3 Confezioni da 4 x 340 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,97€


In cosa consiste il pane senza glutine

Pane a base di zucca Prima di tutto occorre chiarire cosa sia questo tanto amato e temuto glutine: non è altro che una parte proteica che costituisce i cereali (farro, orzo, segale e molti altri). I prodotti tipicamente derivanti da questi cereali sono le farine, che costituiscono l'ingrediente principale di qualsiasi alimento da forno, come pasta, pizza, biscotti e pane. In particolar modo, il pane è un alimento quotidiano ed indispensabile nella dieta mediterranea, la preferita dagli Italiani. Grazie alla continua ricerca e sperimentazione alimentare, oggi possiamo vantare una vasta quantità di alternative: qualsiasi pane considerabile gluten free (pane senza glutine) vanta nella sua composizione una farina non derivante da cereali che contengono glutine. La scelta è più vasta di quanto si pensi e comprende diverse alternative sfiziose e tutte da gustare.

  • Fragrante pane Il glutine è una proteina contenuta nei cereali; per questo è presente nella maggior parte delle farine impiegate nella panetteria tradizionale, come la farina di frumento, ed anche in quelle di più m...
  • Simbolo di assenza di glutine La celiachia è un'infiammazione dell'intestino tenue che si presenta in maniera cronica in persone predisposte geneticamente ed è scatenata dall'ingestione del glutine. Rientra nella celiachia anche l...
  • Semi di grano saraceno Il grano saraceno, con il quale viene fatta la farina utile a confezionare il pane di grano saraceno, in realtà non è un cereale anche se in molti lo credono. Il suo nome scientifico è Fagopyrum escul...
  • Panini senza glutine Esistono svariati tipi di farine senza glutine, tra cui quelle di grano saraceno, di riso, di cocco, di carrube, di mandorle, di castagne, di soia e di quinoa. Inoltre vengono venduti anche altri prod...

Mulino Bianco Pane Bianco Senza Glutine per la Colazione, Pranzo e Cena - 300 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1,74€
(Risparmi 1,25€)


Alcuni prodotti per creare il pane senza glutine

Ingredienti per farine senza glutine Ecco quindi alcune farine alternative che costituiscono l'ingrediente principale per un perfetto pane senza glutine. La farina di riso è forse l'alternativa più conosciuta: esiste in commercio sia bianca che integrale, dipende ovviamente dalla tipologia del riso che viene macinato ed utilizzato per la sua produzione. In Italia ha trovato vasto utilizzo solamente da qualche anno, mentre nella cultura orientale è considerabile come un ingrediente fondamentale. La farina di ceci viene prodotta attraverso la macinazione con pietra e il successivo setacciamento di ceci secchi; i ceci presentano un'alta presenza di proteine, mentre sono poveri di grassi, favorendo in questo modo un apporto bilanciato di sostanze nutritive. Una scelta un po' più particolare è il grano saraceno, dal gusto dolciastro e corposo.


Pane senza glutine: I benefici

Alternative gluten free L'eliminazione del glutine dalla propria alimentazione è un vero e proprio toccasana per la salute. Evitando farine altamente raffinate e lavorate, lo stomaco riuscirà ad assorbire meglio le sostanze e lavorare meglio. Una conseguenza dell'eliminazione del glutine è inoltre un miglioramento dei livelli riguardanti il colesterolo, aspetto da non sottovalutare. Ovviamente il maggior numero di benefici potranno essere riscontrati in individui che presentano una predisposizione o una vera e propria allergia a questo tipo di alimento, con una notevole diminuzione di problemi gastrointestinali e riguardanti la digestione dei cibi. L'utilizzo quotidiano di un pane senza glutine potrebbe inoltre risolvere in parte o anche totalmente quei piccoli fastidiosi problemi legati al gonfiore addominale dopo i pasti, antipatica conseguenza dell'ingerimento di glutine.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO