Pane per celiaci

Anche i celiaci possono mangiare il pane!

Quando si scopre di essere intolleranti al glutine uno dei primi alimenti ad essere bandito dalla dieta è il pane, uno dei cibi più amati e consumati in Italia. A colazione, pranzo o a merenda, può essere mangiato sia in versione salata con dell'affettato, sia dolce, farcito con confetture o gocce di cioccolato. Tuttavia, le persone celiache devono starne a debita distanza poiché il glutine è la proteina contenuta in alcuni cereali, come il frumento, il farro, il kamut o la segale, ingredienti base del pane. Oggi però grazie alle farine gluten free in commercio, è possibile preparare in casa o acquistare direttamente al supermercato del pane per celiaci. Le farine che possono essere consumate dalle persone intolleranti sono diverse, quali: miglio, riso, grano saraceno, ceci, lupini, soia, mandorle e molte altre. Basta informarsi e documentarsi sul prodotti per poter trovare delle valide alternative.
Pagnotte

Nutri Free Panfette Pane Casereccio - 3 Confezioni da 4 x 300 g, Senza glutine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,17€


Come preparare il pane per celiaci

Pane per celiaci Chi ama cucinare ed è intollerante al glutine potrebbe provare a preparare il pane per celiaci in casa. Gli ingredienti necessari sono: 500 gr. di farine senza glutine; 30 gr. di olio extravergine di oliva; lievito di birra; 15 gr. di sale; 290 gr. di acqua. Prima di tutto è necessario scaldare il forno a 50° C e spegnerlo quando si è scaldato. Sciogliere quindi il lievito di birra in acqua e impastarlo con farina, acqua, olio e sale. Mescolare finché l'acqua non viene assorbita dal composto, che deve risultare morbido e compatto. Ci si può sbizzarrire sia nella forma sia nella dimensione da dare alla pagnotta, che va posta nel forno spento per farla lievitare per circa 40 minuti. Trascorso il tempo necessario bisogna accendere il forno a 220° C per 25'.

  • Pizza di farina di patate Esiste una quantità sorprendente di farine senza glutine e lattosio in commercio. Che siano prodotte da semi, frutta secca o cereali non convenzionali, non avete che l'imbarazzo della scelta per scegl...

Imetec Zero-Glu Macchina per Pane e Dolci, 20 Programmi di cui 7 senza Glutine, Accessori per 3 Forme di Pane, Avvio Programmabile, Ricettario, Capacità 1 kg, Impasta, Lievita e Cuoce

Prezzo: in offerta su Amazon a: 139,3€
(Risparmi 69,7€)


Come scegliere le farine per il pane per celiaci?

Baguette Se si vuole preparare il pane per celiaci in casa è necessario decidere con cura le farine da utilizzare nell'impasto. In realtà c'è l'imbarazzo della scelta poiché ce ne sono diverse che non contengono glutine. Chi vuole una pagnotta dal sapore dolce e rustico può optare per la farina di mais, ottenuta tramite la macinazione del chicco del granturco. Viene impiegata soprattutto per preparare la polenta e conferisce una certa friabilità all'impasto. La seconda più conosciuta è la farina di riso, perfetta per tutte le ricette di prodotti gluten free: dalla pasta alla pizza, dal pane fino ai dolci. Invece se si vuole preparare un panino dal gusto delicato si può optare per la farina di miglio, frutto della macinazione di vari tipi di chicchi che compongono la pianta. Ricca di vitamina A e B, va impiegata assieme ad altre farine per preparare il pane. Infine molto utilizzata è quella di grano saraceno che, nonostante il nome, si ottiene da una pianta della famiglia del rabarbaro, ed è adatta per preparare pasta fresca e pane, mixata con altre farine senza glutine. Si caratterizza per un gusto deciso e leggermente amarognolo.


Pane per celiaci: Il pane per celiaci al supermercato

Pan bauletto confezionato Alcune delle maggiori catene di supermercati offrono vari prodotti senza glutine, tra cui anche il pane per celiaci. Oltre a rivendere linee gluten free di molteplici marchi, sono gli stessi negozi a proporre degli alimenti per celiaci. Dalla Coop all'Esselunga fino al Lidl: l'attenzione verso questa intolleranza è notevole. Va da sé che trattandosi di pagnotte confezionate, e non di pane fresco, non tutti potrebbero essere attratti da questi prodotti, anche se sono controllati e certificati. L'alternativa è fare il pane in casa o verificare se nella zona in cui si abita c'è un forno che vende sfilatini gluten free. Nel caso in cui ci si trovi in un negozio e non si riesca ad inviduare una marca conosciuta, che magari si ha già avuto modo di testare, è sufficiente leggere con attenzione le etichette nutrizionali e gli ingredienti presenti. Inoltre, se è effettivamente del pane per celiaci, dovrebbe presentare il noto logo con la spiga sbarrata.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO