Formaggi magri senza lattosio

I formaggi magri senza lattosio

I formaggi magri senza lattosio si caratterizzano per una peculiarità che li rende molto più facili da digerire rispetto a quelli classici: tali prodotti contengono l'enzima lattasi, necessario per la scissione del lattosio in glucosio e galattosio. Il lattosio, inoltre, può essere eliminato attraverso la stagionatura, ragion per cui rientrano in questa categoria formaggi come il pecorino e il parmigiano. Ovviamente maggiore è la stagionatura, minore sarà la quantità di lattosio presente nel prodotto. Altri formaggi che non contengono questa sostanza sono il gorgonzola, l'emmenthal e la provola affumicata. Come si evince da questo elenco, per gli intolleranti sono ammessi formaggi a pasta dura, mentre sono da evitare ad esempio la ricotta e la mozzarella, a meno che non vi sia stato aggiunto l'enzima lattasi.
Formaggi senza lattosio

Roberto Pane Integrale con Olio di Oliva - 400 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0,95€


Cos'è il lattosio?

Un formaggio senza lattosio I formaggi magri senza lattosio contribuiscono ad arricchire la dieta di chi è intollerante: simili prodotti, infatti, evitano una serie di sintomi spiacevoli tra cui gonfiori e dolori addominali, infiammazione dell'intestino, vertigini, astenia ed emicranie. Il lattosio è un disaccaride contenuto nel latte che, grazie all'enzima lattasi, viene scisso in zuccheri semplici al momento della digestione. Gli organismi che non possiedono il suddetto enzima tendono a intolleranze alimentari più o meno gravi. I formaggi che non contengono lattosio, rispetto agli altri, sono certamente più genuini, leggeri e salutari e per questo motivo costituiscono un elemento essenziale di tutte le diete. Può essere utile rivolgersi al proprio medico per effettuare, eventualmente, dei test sulle intolleranze alimentari.

  • Parmigiano reggiano stagionato Una percentuale sempre maggiore della popolazione soffre di un disturbo alimentare: l'intolleranza al lattosio. Questa consiste in una condizione in cui il consumo di latticini provoca problemi non gr...
  • Latte, latticini e formaggi Mal di stomaco, emicrania, malessere generale, nausea, diarrea, eruzione cutanea, problemi respiratori: i sintomi di un'intolleranza al lattosio possono essere più o meno lievi ma non sono da sottoval...
  • Formaggi senza latte al supermercato Pensare al formaggio inevitabilmente porta con la mente a pensare a prodotti caseari fatti con il latte. Ma se fosse realmente così tutti gli intolleranti al lattosio dovrebbero rinunciare per sempre ...
  • formaggi senza lattosio Rientra finalmente da vero protagonista sulle tavole italiane il formaggio. Tante persone hanno dovuto rinunciare a questo gustoso alimento, privandosi dell'ingrediente di spicco di antipasti e second...

Salame Toscano 500 gr - Salumificio Artigianale Gombitelli - Toscana

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,7€


I benefici dei formaggi magri senza lattosio

Pasta al formaggio per intolleranti I formaggi magri senza lattosio rappresentano un'autentica fonte di energie: forniscono importanti sostanze nutrienti e sono buoni quanto le altre tipologie di formaggi. I derivati del latte nei quali non è presente il lattosio contengono meno grassi e possono essere consumati quotidianamente. Il formaggio, in generale, garantisce un significativo apporto di proteine, calcio e zinco, sostanze che proteggono le ossa e contribuiscono alla rigenerazione dei tessuti. I formaggi magri hanno diversi benefici in comune con quelli più grassi, ma ne eliminano tutti gli svantaggi. Questi alimenti includono anche alcune vitamine, come la A e la B12, nonché una sostanza chiamata biotina e indispensabile per la salute di pelle e capelli. Facilmente digeribili, i formaggi senza lattosio sono l'ideale per i pranzi e per le cene.


Formaggi magri senza lattosio: Alcuni usi nelle ricette

Parmigiano senza lattosio Gustosi e stuzzicanti, i formaggi magri senza lattosio possono essere inseriti in numerose ricette. Il misto di formaggi è un classico: l'emmenthal, il pecorino e il parmigiano sono tra i prodotti più utilizzati per la preparazione di piatti di questo tipo. I formaggi a pasta dura sono ottimi per condire i tortellini, i ravioli e molte altre tipologie di pasta, ma anche per accompagnare i secondi a base di carne. Il formaggio rappresenta di frequente uno degli ingredienti principali dei rustici e delle torte salate, alimenti accessibili agli intolleranti proprio grazie all'assenza di lattosio. Il gorgonzola e la provola vengono spesso abbinati anche alle verdure, in particolare ai carciofi e agli asparagi. La ricotta, purché priva di lattosio, può essere adoperata per la realizzazione di gustose cheesecake.



COMMENTI SULL' ARTICOLO