Formaggi senza lattosio e glutine

Formaggi senza lattosio e glutine

Rientra finalmente da vero protagonista sulle tavole italiane il formaggio. Tante persone hanno dovuto rinunciare a questo gustoso alimento, privandosi dell'ingrediente di spicco di antipasti e secondi piatti, re dei condimenti e risoluzione universale dei pranzi frettolosi tra una riunione e l’altra in ufficio. Le intolleranze al lattosio e al glutine sono ormai molto comuni e le aziende casearie in Italia e all’estero stanno adeguando le loro produzioni alle nuove esigenze del mercato, così da permettere agli intolleranti lattosio e glutine di poter continuare a gustare questo prezioso alimento. Una rivoluzione di gusto che è segno di attenzione per chi necessita di una dieta particolare ma, come vedremo, anche per chi preferisce un’alimentazione attenta all'etica, come chi osserva una dieta vegetariana a stretto regime.
formaggi senza lattosio

Confettura Biologica Mela e Liquirizia di Calabria 110 gr Senza Conservanti ideale per celiaci, vegani, vegetariani

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,99€


Varietà di formaggi senza lattosio e glutine

Formaggio senza glutine e lattosio Le persone che accusano un’intolleranza al lattosio possono comunque mangiare buona parte dei formaggi a pasta dura presenti in commercio, come il classico parmigiano. Infatti, la lunga stagionatura di questi formaggi favorisce la trasformazione del lattosio in acido lattico, che non provoca fastidi digestivi. Per i formaggi a pasta morbida, in particolare mozzarella e ricotta, esistono invece preparazioni specifiche dove viene aggiunto l’enzima lattasi, che rende tollerabile questi alimenti modificando la scissione degli zuccheri durante la digestione. Per quanto riguarda le intolleranze al glutine, in effetti nella scelta del formaggio è più facile muoversi in quanto il latte di per sé non contiene glutine, ma nella preparazione dei formaggi possono essere presenti amidi, addensanti e gelificanti che potrebbero contenere glutine.

  • Formaggi senza latte al supermercato Pensare al formaggio inevitabilmente porta con la mente a pensare a prodotti caseari fatti con il latte. Ma se fosse realmente così tutti gli intolleranti al lattosio dovrebbero rinunciare per sempre ...
  • Ricotta senza lattosio La ricotta delattosata è un particolare tipo di latticino che ha per base di preparazione un latte a basso contenuto di lattosio e per consumatori finali tutti i soggetti che sono intolleranti a quest...
  • Formaggio di capra e lattosio Il formaggio di capra e lattosio, a dispetto di quello che si pensa, può anche essere consumato dalle persone che sono allergiche al latte vaccino. L'allergia al lattosio, che fa parte di una delle pa...
  • Parmigiano senza lattosio I formaggi senza lattosio sono latticini particolari che vengono realizzati usando latte delattosato oppure utilizzando prodotti a base di soia, mandorle oppure riso. In questo modo questi alimenti so...

BERETTA PURO Salame - 100g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,9€


Formaggi vegetali

Formaggi vegetali Molto interessante è anche la riscoperta dei vegetali, il latte vaccino infatti non è più l’unico componente attraverso il quale è possibile preparare il formaggio. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un glorioso arricchimento degli ingredienti di base sul mercato, con la comparsa di numerosi alimenti sostitutivi, come il latte vegetale che viene estratto da riso, miglio, soia, avena, mandorle, noci o cocco. Nella maggior parte dei casi, i vegetali, sono anche naturalmente privi di glutine, che è contenuto soltanto in alcuni tipi di cereali. Facendo un po’ di attenzione alla giusta scelta, quindi, è molto semplice trovare latte e formaggi vegetali privi di glutine, di lattosio e soprattutto cruelty free. Un vero paradiso di sapori anche per chi osserva una dieta vegana.


Varietà di sapori

Formaggio spalmabile privo di glutine e lattosio La riscoperta degli ingredienti vegetali assicura, oltre ad un notevole apporto nutritivo, una scelta di gusto e nuovi stimoli per il palato. Mentre la varietà dei formaggi comuni è data principalmente dalla stagionatura e dalla lavorazione degli stessi, in quanto l’ingrediente principale comune a tutti è il latte, nel caso dei formaggi vegetali abbiamo un largo spettro di possibilità nella scelta degli ingredienti di base, e quindi innumerevoli varietà di combinazioni e sapore. Le nuove ricette vegetali hanno aperto le frontiere del gusto e della nutrizione, attirando la curiosità anche dei consumatori che non soffrono di intolleranze e si nutrono dei soliti latticini ma che trovano interessante sperimentare le nuove varianti restando conquistati dall’assortimento di formaggi in commercio, per arricchire le proprie tavole di nuove squisitezze, certamente più leggere e digeribili, ma anche più sane e prive di colesterolo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO