Intolleranza al lattosio fa ingrassare

I sintomi dell'intolleranza al lattosio

Spesso chi cerca di dimagrire associa gli scarsi risultati a una possibile intolleranza o a un'allergia a qualche alimento. Ma è davvero così? Ad esempio, pur essendo in dieta, un'intolleranza al lattosio fa ingrassare? Prima di tutto è bene chiarire che tali patologie sono delle reazioni del corpo, prodotte da diverse cause, dovute all'ingestione di cibi specifici. Nel caso in cui si sia intolleranti ai latticini, nel momento in cui si consumano latte o alimenti contenenti il lattosio, come formaggi o yogurt, si verifica una reazione da parte del corpo: digestione lenta, meteorismo, pesantezza di stomaco, senso di gonfiore, vomito, dolore o diarrea. Quindi chi afferma che un'intolleranza porti a un aumento di peso lo fa poiché ritiene che il comportamento errato, ripetuto nel tempo, porti a uno stato di infiammazione che può far scattare fenomeni di insulino-resistenza, rallentare il metabolismo e favorire quindi l'accumulo di chili e grasso.
Pancia gonfia

CASEIN ZERO [908 G] BioTechUSA-SENZA GLUTINE-SENZA LATTOSIO (CIOCCOLATO, 908 G)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,21€


Perchè l'intolleranza al lattosio fa ingrassare

Cibo non consentito Chi soffre di un'intolleranza alimentare e, più o meno consapevolmente, continua a ingerire i cibi dannosi, può far scattare fenomeni di insulina-resistenza. L'insulina, prodotta e messa in circolo dal pancreas, ha lo scopo di permette alle cellule dell'organismo di usare il glucosio nel sangue per ottenere così l'energia necessaria. Tuttavia, nel caso in cui si mangino cibi verso cui si è maturata un'intolleranza, le cellule del corpo diventano meno sensibili alla sua azione.E' risaputo che la glicemia alta è dannosa per l'organismo e l'insulina, per continuare a svolgere le sue solite mansioni, reagisce immagazzinando e stipando sotto depositi di grasso gli zuccheri come sostanze di riserva. Scatta quindi l'accumulo di grasso e il conseguente aumento di peso. In questo senso quindi sì, l'intolleranza al lattosio fa ingrassare. Tuttavia non è eliminando in toto formaggi, yogurt, latte o tutti gli altri cibi che contengono lattosio e adottando una cosiddetta dieta di esclusione, che si risolve il problema.

  • Crampi addominali Parlando di intolleranza al latte sintomi, ci si riferisce alla difficoltà di digerire il lattosio, ossia lo zucchero del latte. Non deve, quindi, essere confusa con l'allergia alle proteine del latte...
  • Latte bianco Il lattosio è uno zucchero composto da due componenti semplici monosaccaridi, l'alfa glucosio e il beta galattosio, legate assieme tramite un legame glicosidico. Per idrolizzare, ossia scindere, la mo...
  • Besciamella senza lattosio Iniziamo col proporvi la ricetta della besciamella senza lattosio, una preparazione utile per realizzare tanti piatti gustosi. Vi occorrono un litro di latte di soia non zuccherato, 3 cucchiai d'olio ...
  • Breath test I biscotti per intolleranti al lattosio vengono consumati da coloro i quali hanno difficoltà a digerire il lattosio. Essi, infatti, possono cibarsi solo di alimenti senza lattosio. Ma in cosa consiste...

nu3 Peanut Butter Burro di Arachidi Proteico 100% Naturale 1KG | 28gr Proteine per 100gr | Prodotto Vegano Puro Senza Glutine Lattosio o Zuccheri Aggiunti | Produzione Controllata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Le conseguenze di una dieta errata per curare l'intolleranza al lattosio

Bilancia e metro Chi scopre di essere intollerante al lattosio spesso sceglie di seguire una dieta di esclusione, nella quale elimina in toto gli alimenti dannosi. Tuttavia tale atteggiamento può portare a svariate conseguenze:

• mangiare, senza grosse limitazioni, zuccheri e grassi industriali in eccesso

• consumare in quantità maggiori i cibi permessi

• eliminare interi gruppi di alimenti a cui si è intolleranti senza preoccuparsi di sostituirli

Tutte e tre le casistiche hanno dei risvolti negativi in quanto nelle prime due ipotesi, la persona probabilmente ingrasserà e si gonfierà ulteriormente. Invece nel caso in cui si eliminino tutti gli alimenti con il lattosio senza sostituirli, si verificherà una perdita anche di diversi chili, maturando però ulteriori carenze nutrizionali e convincendosi sempre di più che l'intolleranza al lattosio fa ingrassare. Infatti per perdere peso e tenere sotto controllo l'ipersensibilità verso una categoria di alimenti, che comunque può essere anche transitoria, è necessario agire in altri modi.


Intolleranza al lattosio fa ingrassare: Cambiare stile alimentare e di vita

Bicchiere latte Prima di affermare che l'intolleranza al lattosio fa ingrassare e che si è in sovrappeso poiché si è ipersensibili a uno specifico genere alimentare, è necessario rivedere la propria dieta e lo stile di vita.Quindi bisogna correggere gli aspetti che, in modo evidente, fanno ingrassare: iperalimentazione, nutrizione carente o inadeguata, scarsa attività fisica, comportamenti alimentari errati come saltare i pasti o mangiare in continuazione.Se, dopo aver risistemato il proprio stile alimentare e di vita, si continuano ad avere dei disturbi (nausea, meteorismo, sonnolenza, reazioni cutanee, ritenzione dei liquidi, rinite ecc.) e a non perdere peso, allora può essere che si sia effettivamente intolleranti. A questo punto, dopo aver fatto i dovuti test del caso, è opportuno affidarsi a un professionista che possa impostare una dieta specifica, equilibrata e salutare.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO