Penne biologiche

Come vengono realizzate le penne biologiche?

Si sente parlare sempre più spesso, a volte con una certa confusione, di pasta biologica. Uno dei formati più diffusi e amati di tutti i tempi sono sicuramente le penne biologiche, ma perché si dovrebbero acquistare questi prodotti anziché le penne delle "classiche" multinazionali della pasta in scatola? E soprattutto, è meglio acquistare (e consumare) pasta biologica o pasta normale? Per rispondere al quesito occorre, in primo luogo, avere le idee ben chiare sulle differenze che intercorrono fra questi tipi di pasta. Le penne biologiche non sono necessariamente integrali o adatte solo ai celiaci o agli intolleranti; infatti possono anche essere ralizzate con normalissima farina di grano. Quello che cambia è il processo di lavorazione, che si avvale solamente di sostanze naturali evitando qualunque tipo di prodotto chimico. La pasta (come le penne biologiche) non viene prodotta in stabilimenti industriali ma in autentici mulini, lavorata ad arte e curata in tutti gli aspetti.
Le penne biologiche buone e appetitose

PastaPro Penne Proteiche Integrali Biologiche - 8 confezioni da 250 g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,4€


Quali e quanti tipi di penne biologiche esistono?

Penne biologiche integrali Le penne biologiche che si possono acquistare nei supermercati che trattano prodotti bio, o nei negozi specifici dedicati all'alimentazione sana, sono disponibili in diverse varietà. Infatti la pasta biologica è molto più versatile di quella tradizionale, che si rivolge principalmente a un grande pubblico e uniforma le caratteristiche del cliente-tipo. In altre parole è più facile trovare dei tipi di penne biologiche particolari o realizzate con farine alternative rivolgendosi ai negozi specializzati in alimentazione biologica, piuttosto che alla grande distribuzione. Le penne biologiche possono essere classiche oppure integrali, realizzate con farina di farro oppure kamut; esistono anche le penne di farina di riso per chi ha problemi di intolleranza al glutine. Ma anche chi non segue una dieta macrobiotica o soffre di celiachia potrà sperimentare queste deliziose penne biologiche, un'alternativa stuzzicante alla "solita" pasta.

  • Spatzle biologici Gli spatzle sono piccoli gnocchi preparati con farina di grano tenero, acqua (o addirittura birra) e uova. Originari della Baviera tedesca hanno forma irregolare, che può essere allungata o corta. La ...
  • Pasta biologica La pasta e il riso biologico sono prodotti con materie prime coltivate nel pieno rispetto della natura, prive di agenti chimici e pesticidi. Fino a qualche anno fa venivano scelti esclusivamente da ch...
  • Piatto di rigatoni biologici La pasta è buona tutta, ma i rigatoni biologici sono i principi del condimento. La loro forma inconfondibile è stata pensata per accogliere il sugo e trattenerlo. Buttare i rigatoni è un rituale belli...
  • Spaghetti biologici al pomodoro Negli ultimi anni si sente spesso parlare, anche a sproposito, di prodotti biologici. Tutti li vogliono e tutti li comprano, magari senza sapere realmente il vero significato del termine. Quindi prima...

Nattura Penne di Riso Integrale Amaranto e Quinoa Senza Glutine da Agricoltura Biologica Vegan OK - 6 x 250 Gram

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,47€


È meglio acquistare penne biologiche o tradizionali ?

Penne biologiche con le zucchine È necessario premettere che la pasta artigianale (come per esempio le penne biologiche) in genere costa di più rispetto a quella industriale che si può trovare nei comuni supermercati. Alla luce della differenza (spesso non esigua) di prezzo, perché si dovrebbero scegliere le penne biologiche ? La risposta va cercata in primo luogo, ancora una volta, nel processo di produzione della pasta. Quest'ultimo è artigianale, rispettoso dell'ambiente e quindi più laborioso e complesso rispetto alla produzione industriale. Anche la scelta delle materie prime per realizzare le penne biologiche è scrupolosa e attenta; nel caso delle penne di farina di grano si utilizzano, per esempio, solo le parti più nobili di questo cereale per consentire una maggior digeribilità. Anche le farine utilizzate sono di altissima qualità, il che si traduce in prezzi superiori ma anche in penne biologiche molto più gustose, sane e genuine.


Penne biologiche: Ricette eco-friendly

Penne biologiche cavolo spinaci La scelta delle penne biologiche è di per sé consigliabile, visto il miglior apporto nutrizionale e le qualità di questa pasta. Ma per arricchire ulteriormente di gusto la propria alimentazione, apportando anche dei benefici alla salute, occorre anche scegliere ricette sane e genuine che esaltino al meglio il sapore e la consistenza della pasta. La cucina vegana o vegetariana per esempio, al di là della moda o degli idealismi personali, offre numerosi abbinamenti poco conosciuti ma molto gustosi; per esempio si possono condire le penne biologiche con il seitan e i pinoli, oppure con i funghi (freschi o secchi), con la crema di carciofi o con la panna d'avena. Naturalmente, se non si è vegetariani nulla vieta di gustare le penne in compagnia di un ragù o di un sugo elaborato, oppure accompagnate da frutti di mare e crostacei. L'importante è che gli ingredienti siano a loro volta genuini, di provenienza biologica e controllata e di alta qualità.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO