Dolci natalizi senza glutine

Biscotti senza glutine allo zenzero

Questo è uno dei dolci natalizi senza glutine più famoso, narrato nelle favole e nelle filastrocche per bambini: viene rappresentato nei libri illustrati e nei cartoni animati attraverso i tradizionali ometti stilizzati. Ingredienti: - 250 gr di farina integrale, di riso o di mandorla; - 100 gr di zucchero; - zenzero a piacere; - 3 uova; - 250 ml di latte; - 1 bustina di lievito per dolci; - zucchero a velo a piacere. Prima di tutto si rompono le uova e si aggiunge lo zucchero, aiutandosi con una frusta elettrica, in modo da ottenere una consistenza omogenea. Si unisce la farina integrale, di mandorle o di riso, ricordandosi di setacciarla per bene: all'interno si mettono anche il lievito per dolci e lo zenzero in polvere, mescolando bene. A questo punto si lavora l'impasto con le mani finché non si ottiene un panetto compatto, si mette dunque in frigorifero a riposare e rassodare per almeno un'ora. Una volta trascorso il tempo necessario, si stende il composto con un mattarello e si ricavano dei piccoli ovali, da mettere in forno a 180°, finché non saranno dorati. Infine si spolverizza poi il tutto con una buona dose di zucchero a velo.
Biscotti allo zenzero

Cestino Regalo Natalizio con Creme Spalmabili e per Farcitura Senza Glutine per Dolci Cestini Regalo particolari per amatori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,9€


Tenerina

Tenerina al cioccolato tipico dolce ferrarese La tenerina è uno dei dolci senza glutine tipico ferrarese che non vuole l'utilizzo di farina di grano tenero, quindi è indicatissimo per le persone celiache. Per una maggiore consistenza si può aggiungere una manciata di cacao amaro in polvere nell'impasto, prima della cottura. Ingredienti: - 300 gr di cioccolato fondente; - 100 gr di zucchero; - 4 uova; - 100 gr di burro vegetale; - 60 gr di cioccolato in polvere. Si inizia sciogliendo il cioccolato fondente a bagnomaria, aiutandosi con due pentolini uno sopra all'altro o con l'apposito strumento chiamato bastardella. Una volta che il cioccolato sarà fuso completamente si aggiunge il burro a pezzetti, a temperatura ambiente. Si lascia raffreddare il tutto in modo che il composto non vada successivamente a cuocere i tuorli delle uova. In una ciotola si rompono le uova e si montano solo i rossi con lo zucchero, fino a raggiungere una consistenza omogenea. Ora si aggiunge il cioccolato fuso con il burro e si mescola bene. Si lavorano i bianchi con una frusta fino a che non si ottiene una neve fitta, si aggiungono al composto e si mescola dall'alto in basso incorporando molta aria. Questo procedimento aiuterà ad avere una ricetta di dolci natalizi senza glutine più morbida e soffice. Si unisce infine il cacao amaro in polvere, amalgamando bene il composto. Si inforna il tutto a 180° per 30 minuti, facendo attenzione che la tenerina riaffiori e abbia la crosticina.

  • Panettone senza glutine Il glutine è una sostanza contenuta nella farina di grano, nei cereali e in altri alimenti che vengono utilizzati nella vita quotidiana. Molte persone manifestano un'intolleranza a questa proteina ed ...
  • Cheesecake mirtilli Una delle ricette dolci per celiaci senza glutine più conosciute e più buone da preparare per stupire i vostri ospiti è, senza dubbio, la cheesecake. La variante proposta di seguito è quella ai mirtil...
  • Pasta frolla senza glutine Il glutine è una proteina addensante tipica di molti cereali. La farina è il primo alimento con il più alto contenuto di glutine, sconsigliata a tutti gli intolleranti e ai celiaci. In commercio esist...
  • Tronchetto ricetta Uno dei dolci di Natale senza glutine più buoni è senza dubbio il tronchetto natalizio. Potete sostituire la farina con 150 grammi di farina di riso e 30 di fecola di patate. Mescolate 5 tuorli con 70...

Tartufi Dolci Bianchi Kg 1 Antica Torroneria Piemontese - Senza Glutine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,69€


Panettone con farina integrale

Panettone con farina di mandorle Non è Natale senza il tradizionale panettone, qui proposto con la farina integrale in modo da essere digeribile anche per le persone celiache. Ingredienti: - 250 gr di farina di mandorle; - 100 gr di zucchero; - una bustina di lievito per dolci; - 250 ml di latte; - 5 uova; - 100 gr di canditi; - 100 gr di uvetta. Per realizzare un panettone e soddisfare il palato di persone celiache con dolci natalizi senza glutine, l'importante è il tempo e la pazienza, bisogna far lievitare per bene l'impasto. Come prima cosa è necessario lavorare le uova con una frusta, aggiungendo lo zucchero e la farina setacciata assieme al lievito: si uniscono i bianchi montati a neve fitta, poi con le mani si ottiene un panetto compatto. È fondamentale far riposare per almeno mezza giornata, successivamente si mettono i canditi e l'uvetta, facendo trascorrere altre due, tre ore. L'impasto andrà a riempire degli appositi stampini da infornare per un'ora: il panettone speciale, variante per dolci senza glutine, è pronto per abbellire la tavola in festa, in un formato più piccolo ed elegante, ideale per le cene romantiche.


Dolci natalizi senza glutine: Cubaita o torrone siciliano

Croccante di semi di sesamo La Cubaita è un'altra modalità per assaporare dolci natalizi senza glutine poiché non è previsto l'uso di alcun tipo di farina. Si tratta di un croccante tipico della regione Sicilia, realizzato con ingredienti mediterranei come i semi di sesamo, la mandorla tostata e l'olio extravergine d'oliva.Ingredienti:- 250 gr di semi di sesamo;- 200 gr di miele;- 10 mandorle tostate;- 50 gr di zucchero di canna grezzo;- 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva.Come prima cosa è necessario versare il miele all'interno di una casseruola di rame facendolo sciogliere a fuoco basso, aggiungendo successivamente lo zucchero e mescolando di continuo in modo che non si formino grumi, finché il composto non sarà completamente sciolto. Al momento del bollore si uniscono i semi di sesamo e si fa cuocere per altri dieci minuti. A questo punto si aggiungono anche le mandorle tostate e si continua la cottura finché il composto inizierà a rassodarsi: è pronto nel momento in cui, una volta versato su un piano oliato, si raffredda e si distacca con facilità. Dopo essersi assicurati di questo, l'ultimo passaggio consiste nel tagliare il torrone a losanghe o quadratini prima che si rapprenda del tutto: si serve con una spolverizzata di semi di sesamo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO