Muffin senza glutine e lattosio

Alimenti da evitare in caso di intolleranza a glutine e lattosio

Esistono numerose ricette per realizzare i muffin senza glutine e lattosio. Ma quali sono le caratteristiche principali che rendono questi dolcetti ideali per gli intolleranti al glutine (celiaci) ed al lattosio? Innanzitutto non devono prevedere l'uso di farine contenenti glutine, una proteina addensante tipica dei cereali. Gli intolleranti a questa sostanza devono evitare: farina di frumento, orzo, kamut, farro e segale. In alternativa possono utilizzare le farine di mais, riso, grano saraceno, quinoa e mandorle. Vietati anche i lieviti se non diversamente specificato dai produttori. Gli intolleranti al lattosio (zucchero del latte) devono invece evitare alimenti a base di latte (se non delattosati) e preferire bevande e derivati di soia, riso, cocco e mandorle.
Farine senza glutine

Preparato per Pane Integrale Biologico, Senza Glutine, Senza Lattosio, Senza Frumento, Senza Conservanti, 280g, Sufficiente per 6 Panini o 1 Pagnotta, Adatto per le Diete Low Fodmap, The Grass Roots Bakery

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,99€


Ricetta muffin al cacao e mirtilli

Ricetta muffin cacao Preparare i muffin senza glutine e lattosio di cacao e mirtilli è facile e veloce. Per realizzare la ricetta occorrono i seguenti ingredienti:

- 150 gr di farina di riso

- 50 gr di cacao amaro in polvere

- 45 gr di zucchero di canna

- 5 albumi

- 70 ml di olio di semi

- 100 gr di mirtilli freschi

- 1 cucchiaino di bicarbonato

In un'ampia ciotola versare la farina di riso, il cacao amaro, lo zucchero di canna ed il bicarbonato. A parte montare a neve 5 albumi e poi incorporarli alla farina con l'aiuto di una spatola, mescolando dal basso verso l'alto per non far smontare l'albume. Aggiungere l'olio a filo ed i mirtilli e continuare a mescolare. Una volta pronto l'impasto versarlo negli appositi stampi da muffin ed infornare per 20 minuti a 180° in forno ventilato.

  • Muffin cioccolato I muffin, caratteristici per la loro forma rotonda con la calotta gonfia e arrotondata, nascono in Regno Unito nel 1703. Il termine deriva alla parola francese "mouflet", che indica la morbidezza tipi...
  • Muffin ai mirtilli per celiaci I muffin senza glutine e lattosio vengono incontro alle esigenze di coloro che soffrono di fastidiose intolleranze alimentari. Sia il glutine che il lattosio possono causare, in alcuni individui, spia...
  • Muffin biologici al cioccolato Un muffin biologico è preparato esclusivamente con ingredienti derivati dall'agricoltura e dall'allevamento biologici. Si tratta di sistemi regolati da norme rigide e precise, legate al totale rispett...
  • Muffin senza glutine Secondo la tradizione i muffin nascono in Inghilterra nel lontano 1700, come il dolce delle persone al servizio dei nobili inglesi. Preparati con avanzi di pane, ritagli di biscotti e frutta, ben pres...

nakd Barre Muffin Mirtillo/Blueberry Muffin – Senza Glutine, senza lattosio, CRUE Certificato paléo, vegan | 4 barre | nakd

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Muffin con carote e mandorle

Ricetta muffin carote Una ricetta alternativa dei muffin senza glutine e lattosio è quella a base di carote e mandorle. La ricetta richiama le famose merendine "Camille" ed è gustosa e salutare. Per realizzarla occorrono:

- 70 gr di farina di mandorle

- 160 gr di farina di riso

- 200 gr di carote grattugiate

- 180 gr di zucchero di canna

- 2 uova

- 100 ml di olio di semi

- scorza di arancia

- 1 cucchiaio di bicarbonato

Procedere montando con l'aiuto di uno sbattitore o con delle fruste le uova con lo zucchero e l'olio di semi. Aggiungere al composto liquido la farina di mandorle, quella di riso e le carote grattugiate e mescolare. Infine aggiungere la scorza di arancio ed un cucchiaino di bicarbonato per favorire la lievitazione. Distribuire l'impasto negli stampi da muffin ed infornare per 25 minuti in forno statico (favorirà l'asciugature del composto reso umido dalle carote) a 180°C.


Muffin senza glutine e lattosio: Benefici e aspetti negativi della dieta

Alternative lattosio Contrariamente a quanto si possa pensare, una dieta priva di glutine e lattosio non è affatto una dieta povera. L'utilizzo di farine alternative permette, infatti, di assumere quantità maggiori di vitamine, sali minerali e fibre. Questo perché gli alimenti da cui derivano, ad esempio riso, quinoa o mandorle, ne sono più ricchi ma soprattutto perché sono meno lavorati e raffinati. La maggior parte delle farine alternative contiene inoltre minori quantità di carboidrati, ideale per una corretta alimentazione. Nel caso del lattosio, sostituire interamente il latte significa ridurre l'apporto di grassi saturi. Privilegiando bevande a base di soia, cocco, mandorle o nocciole, si assumono proteine vegetali molto più leggere e nutrienti. Bisogna però stare attenti a quelli che sono gli effetti negativi in quanto una dieta simile porta ad avere carenze di calcio, indispensabile per la salute delle ossa, e carboidrati.



COMMENTI SULL' ARTICOLO