Burro senza lattosio

L'intolleranza al lattosio

Il burro senza lattosio è la scelta ideale per chi ha un'intolleranza a questa sostanza. Chi ha questo problema, infatti, deve fare attenzione a quello che introduce nella propria alimentazione. Si devono evitare non solo i latticini ma tutti i prodotti che possono contenerne anche solo alcune tracce come gli insaccati, la polpa di pomodoro e il pane confezionato. I soggetti intolleranti a questo zucchero non possiedono un enzima, la lattasi, fondamentale nella scissione della sostanza nei suoi componenti semplici, il glucosio e il galattosio. Al fine di ovviare a questo problema il burro senza lattosio subisce un processo di delattosazione in cui questo zucchero polisaccaride viene scisso chimicamente nei due . Il burro, grazie a questa lavorazione, diventa digeribile e leggero e, inoltre, mantiene lo stesso gusto sfizioso e cremoso.
Latte e formaggi

nu3 Peanut Butter Burro di Arachidi Proteico 100% Naturale 1KG | 28gr Proteine per 100gr | Prodotto Vegano Puro Senza Glutine Lattosio o Zuccheri Aggiunti | Produzione Controllata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Il burro senza lattosio o delattosato

Burro senza lattosio Il burro è un latticino ricco di vitamine idrosolubili fondamentali nel nostro organismo e, in particolare, contiene principalmente la vitamina A e, in misura inferiore, la E e la K2. Il burro senza lattosio o delattosato è in tutto simile a quello tradizionale. Il processo cui viene sottoposto, infatti, non altera né i suoi nutrienti, né il suo gusto dolce e cremoso. Anche i valori nutrizionali rimangono gli stessi. L'unica differenza riguarda la composizione chimica che viene modificata attraverso il procedimento di delattosazione in modo da scindere preventivamente lo zucchero polisaccaride in due monosaccaridi. Questa lavorazione, quindi, consente agli intolleranti di gustare i latticini senza alcun problema. Il burro senza lattosio è sicuramente più leggero di quello tradizionale e, tuttavia, poiché si tratta pur sempre di un prodotto contenente grassi saturi il suo consumo va comunque ristretto.

  • Latte bianco Il lattosio è uno zucchero composto da due componenti semplici monosaccaridi, l'alfa glucosio e il beta galattosio, legate assieme tramite un legame glicosidico. Per idrolizzare, ossia scindere, la mo...
  • Ricette per intolleranti al lattosio L'intolleranza al latte si verifica in mancanza dell’enzima lattasi, ovvero l’enzima che scinde il lattosio. Se non viene digerito correttamente, esso rimane nell’intestino producendo batteri e causan...
  • formaggi senza lattosio Rientra finalmente da vero protagonista sulle tavole italiane il formaggio. Tante persone hanno dovuto rinunciare a questo gustoso alimento, privandosi dell'ingrediente di spicco di antipasti e second...
  • Un ottimo parmigiano senza lattosio Formaggi a pasta dura come pecorino o parmigiano, stagionati fino a 36 mesi, hanno una percentuale minima se non persino nulla di lattosio, quindi possono essere consumati senza problemi da chi presen...

Naturseed Ghee Organico - Burro chiarificato Ayurveda - senza lattosio - solo pascoli biologici - Sweet Flavor - 250º- Ricette gratis (500gr)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,1€


Il burro senza lattosio vegetale

Latte e burro di soia Il burro senza lattosio non è solo quello vaccino o, in generale, quello di origine animale sottoposto al processo di delattosazione. Quello di origine vegetale, infatti, non contiene naturalmente questa sostanza. Il burro vegetale viene ottenuto attraverso l'accorpamento di oli vegetali addensati grazie all'utilizzo della lecitina di soia. È possibile acquistarlo all'interno di negozi specializzati in prodotti biologici oppure si può preparare a casa seguendo pochi e semplici passaggi. Gli ingredienti richiesti per la preparazione sono 100 ml di olio d'oliva (preferibilmente extravergine), 50 g di latte di soia, alcune gocce di succo di limone e un pizzico di sale. Il sapore di questo latticino vegetale è delicato e cremoso. Inoltre, è povero di grassi e consigliabile a chi segue una dieta ipocalorica ed un'alimentazione vegana.


Burro senza lattosio: Consigli sull'uso del burro in cucina

Croissants al burro Il burro senza lattosio, così come quello classico, può essere utilizzato nei dolci o nei piatti salati. È ideale soprattutto spalmato sulle fette di pane bianco casereccio o nella pasta sfoglia dei croissants da gustare la mattina a colazione. Il suo gusto delicato lo rende un ottimo condimento nei piatti salati come gli antipasti di pesce o i secondi piatti di carne. Il burro delattosato ha lo stesso sapore di quello tradizionale. Si consiglia solamente di consumarlo a crudo poiché risulta ancora più leggero e facile da digerire. Il burro vegetale, invece, si presta in modo particolare a condire risotti, pasta e anche nella preparazione di salse o di frullati di frutta. Il consiglio migliore che si può dare a chi è intollerante al lattosio è sicuramente quello di provare entrambe le alternative e scegliere la più adatta ai propri gusti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO