Cosa mangiare quando si soffre di allergia al lattosio

Allergia o intolleranza al lattosio?

Per cui per poter distinguere l'allergia al lattosio dall'esserne intolleranti occorre fare una piccola premessa. È errore comune infatti sovrapporre le sintomatologie, peraltro completamente differenti, diagnosticando in maniera errata il disturbo. Si definisce intolleranza una reazione che non dipende dal sistema immunitario dell'organismo, o meglio che il sistema immunitario non riesce a a gestire. L'intolleranza generalmente è legata alla quantità di alimento che viene ingerito e i disturbi si manifestano nell'apparato gastro-intestinale. L'allergia invece non è altro che una reazione scatenata dal sistema immunitario verso particolari alimenti che si può manifestare sia in regioni localizzate che totali dell'organismo. In particolare le allergie interessano la pelle, un tratto gastro-intestinale oppure l'apparato respiratorio. Quindi nel caso venga diagnosticata l'allergia lattosio cosa mangiare diventa di fondamentale importanza.
La diagnosi prima della cura

Corredo per l'analisi di ascendenza MyHeritage DNA: analisi genetica del DNA per la ricerca di etnia e parenti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59€
(Risparmi 19€)


Intolleranza al lattosio

No al latte e ai latticini Chi è intollerante al lattosio conosce bene le reazioni che si manifestano quando si beve latte oppure quando si mangia qualsiasi alimento ottenuto per lavorazione, o comunque derivato dal latte. Questa intolleranza nasce quando l'organismo non accetta la proteina del latte, o meglio quando l'intestino non è in grado di trasformare e di scindere lo zucchero contenuto nei latticini a causa dell'assenza dell'enzima lattasi o della sua progressiva riduzione. Per essere digerito il latte necessita della scissione degli zuccheri che lo compongono in zuccheri più semplici, ovvero il glucosio e il galattosio. I maggiori disturbi che si riscontrano sono prevalentemente gastrointestinali, come gonfiore, flatulenza e dissenteria. Andando a valutare dove tale intolleranza è più diffusa, si è riscontrato che la popolazione orientale è più predisposta, mentre gli europei risultano più forti è resistenti.

  • Alimenti contenenti lattosio Il lattosio è una sostanza contenuta in tutti gli alimenti a base di latte. Si tratta di uno zucchero complesso, il disaccaride, che necessita di essere idrolizzato nell'intestino tenue. Questo compit...
  • Allergia al lattosio sintomi L'intolleranza o allergia alimentare è una reazione anomala dell’organismo all'introduzione di una sostanza normalmente innocua. Il lattosio è uno zucchero complesso contenuto nel latte che è digerito...
  • Meringhe Le meringhe sono i dolci senza latticini più famosi. Esse si adattano davvero a qualsiasi esigenza: sono, infatti, perfette da servire come dessert a fine pasto ma sono ottime anche per la merenda pom...
  • Crampi addominali Parlando di intolleranza al latte sintomi, ci si riferisce alla difficoltà di digerire il lattosio, ossia lo zucchero del latte. Non deve, quindi, essere confusa con l'allergia alle proteine del latte...

VB BAR 25 BOX DA 24 BARRETTE DA 50 g-NET INTEGRATORI (CIOCCOLATO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,79€


Allergia al latte

I crampi allo stomaco sono uno dei sintomi dell'intolleranza al lattosio Allergia lattosio cosa mangiare? L'allergia al latte di mucca è molto più diffusa tra i bambini che tra gli adulti a causa di una maggiore permeabilità dell'intestino. Infatti col tempo, l'apparato gastro-intestinale di un organismo ormai adulto è migliorato nei confronti della tollerabilità ad eventuali allergeni. I sostanziali sintomi che evidenziano una potenziale allergia al latte vaccino sono dolori addominali, vomito e diarrea. L' intolleranza al lattosio invece si manifesta generalmente in un arco di tempo compreso tra la mezz'ora e le due ore seguenti l'ingerimento di alimenti contenenti tale zucchero. Ovviamente l' entità dei sintomi può variare da soggetto a soggetto ed inoltre sono funzione anche della quantità di lattosio che viene consumato, oltre dall'enzima lattasi presente nell'organismo di chi lo assume.


Cosa mangiare quando si soffre di allergia al lattosio: Allergia lattosio cosa mangiare

Il salmone è ricco di calcio L'intolleranza al lattosio, oltre a manifestare i sintomi già citati, può provocare nel tempo e se mal gestita, una carenza di vitamina D e di calcio, essenziali per la salute della pelle e delle ossa. Per ovviare all'eventuale carenza di vitamina D una corretta esposizione al sole può essere una soluzione, mentre l'integrazione di calcio è più difficoltosa da ovviare. Tuttavia diversi sono gli alimenti privi di lattosio ma ricchi di calcio che dovrebbero essere protagonisti di una dieta equilibrata, tra cui il salmone, i broccoli, il tofu ed alcuni cereali ottimi per la colazione. Allergia lattosio cosa mangiare: carni e pesce, pasta e riso, verdure, ortaggi e soprattutto la frutta. Un valido sostituto del latte vaccino inoltre è il latte di soia oppure il latte di riso, facilmente reperibili nei supermercati.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO