Alimenti contenenti glutine

Cos'è la celiachia

Con il nome celiachia si identifica l'intolleranza del corpo al glutine, verso il quale si scatena una risposta del sistema immunitario. La celiachia è un disturbo a carattere permanente. Nei soggetti celiaci, il glutine presente negli alimenti suscita una reazione immunitaria nell'intestino tenue, che conduce a una infiammazione cronica, che nell'intestino regolano la funzioni di assorbimento delle sostanze nutritive basilari contenute negli alimenti. La celiachia può avere basi genetiche, oltre che ambientali, per questo nei bambini con familiarità per quanto riguarda questo disturbo occorre maggiore attenzione nella fase di svezzamento. Avendo carattere permanente, il trattamento ideale di questo disturbo si avrà eliminando tutti gli alimenti contenenti glutine. Esistono altre forme di disturbi simili alla celiachia come l'ipersensibilità al glutine che dà sintomi simili a quelli della celiachia e dell’allergia al grano senza che si tratti della patologia vera e propria. Questi disturbi possono essere transitori permettendo alla flora intestinale di rigenerarsi con un periodo di dieta priva di glutine.
Alimenti contenenti glutine

WINNER PLUS Seacat 10 kg - Alimento naturale, completo e senza glutine per gatti adulti di tutte le razze e per gatti sensibili con intolleranze alla carne

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€


Cos'è il glutine

Attentenzione al cerele di origine Il glutine è la parte proteica dei cereali presente nel frumento e in alcune varietà di cereali quali farro, orzo e segale. Il glutine è una miscela proteica colloidale ha cioè proprietà viscosizzanti ed elasticizzanti che danno struttura agli impasti di farine di cereali con acqua. Gli alimenti contenenti glutine sono anche i prodotti derivati dai cereali che lo contengono. Di conseguenza pane, pasta, farina, pizza, biscotti o comunque tutti i prodotti da forno prodotti con questi cereli. Oltre alla presenza del glutine data dalla farina di produzione del prodotto, bisogna stare attenti ai procedimenti di preparazione e di cottura degli alimenti, infatti, anche la contaminazione da glutine può avere effetti indesiderati. Per questo bisogna essere molto scrupolosi nel leggere le etichette dei prodotti alimentari che acquistiamo.

  • Il glutine non va demonizzato I cibi con glutine sono stati oggetto di una feroce campagna di repressione, specie per la grande pubblicità che è stata data ad alcuni personaggi dello spettacolo che hanno dichiarato di aver rinunci...
  • Prodotti ricchi di glutine Il soggetto celiaco è la persona affetta dal disturbo denominato celiachia. La celiachia è un'infiammazione dell'intestino tenue, un disturbo riguardante la mancata scissione del glutine a livello del...
  • Cheesecake mirtilli Una delle ricette dolci per celiaci senza glutine più conosciute e più buone da preparare per stupire i vostri ospiti è, senza dubbio, la cheesecake. La variante proposta di seguito è quella ai mirtil...
  • Plumcake senza glutine Il lievito per dolci senza glutine è particolarmente indicato per le persone affette da celiachia o soggette ad intolleranze alimentari. Si differenzia dal lievito per dolci comune per l'altissima dig...

Enzymedica GlutenEase Extra Strength 30 Capsules

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,74€


Gli alimenti contenenti glutine

prodotti da forno contenenti glutine Tutti i prodotti da forno prodotti con farine di cereali contenenti glutine, sono inadatti a chi soffre di celiachia o di disturbi ad essa correlati. Occorre, quindi, chiarire quali sono i cereali che contengono glutine. Il frumento, cereale per eccellenza è particolarmente ricco di glutine. Sono alimenti contenenti glutine anche tutti quelli prodotti a partire dal frumento quindi farine di grano duro e grano tenero, germe di grano, fiocchi di frumento, pani e pizze, pan grattato e tutti gli altri prodotti di panificazione preparati con grano come pane, grissini e crackers. Anche la segale contiene glutine, attenzione quindi ai prodotti da forno che hanno questo cereale come ingrediente. Il farro presente in molte zuppe miste a legumi, contiene la proteina del glutine, così come l'orzo e il kamut usati per molti prodotti per la prima colazione, per dolci e biscotti. Il seitan, molto usato da chi segue regimi macrobiotici e vegani, altro non è che un alimento iperproteico ricavato appositamente dal glutine. Occhio anche ai condimenti come salsa di soia, malto ricavato dall'orzo e agli alcolici prodotti a partire dalla fermentazione di questi cereali ad esempio birra e whisky.


Alimenti contenenti glutine: Cosa mangiare in alternativa

Cereali privi glutine Per chi segue un regime alimentare per la celiachia o disturbi simili, fondamentale oltre evitare gli alimenti contenenti glutine è non incappare in una mancanza importante di carboidrati e vitamina B con cereali privi di glutine come riso, mais, miglio, grano saraceno, patate, manioca, amaranto, sorgo, quinoa. Dato che il glutine è presente in cibi ricchi di fibre, questa mancanza va compensata con l'assunzione di fibre vegetali. Fondamentale per tutti, ma ancor di più per i celiaci, una dieta ricca di verdura frutta e legumi, cibi naturalmente ricchi di fibre, vitamine, provitamine, minerali e antiossidanti. Anche per i celiaci devono valere le regole di sana alimentazione della piramide alimentare. La principale fonte di calorie, poco più della metà, deve derivare da carboidrati tramite cereali privi di glutine, legumi, tuberi, ortaggi e frutta. I grassi totali usati sia come condimento, come l'olio vegetale, e i grassi presenti negli alimenti animali, pesce, carne e latticini, non devono superare il 30% dell’apporto calorico giornaliero. Il restante 15% del fabbisogno energetico deve essere assicurato dall'introduzione di proteine.



COMMENTI SULL' ARTICOLO