Bistecca vegana

Perché mangiare una bistecca vegana

La bistecca vegana è la scelta adottata da chi non ama mangiare carne per varie ragioni. Dal punto di vista alimentare si sceglie un'alimentazione a base vegetale per la presenza di alcune malattie, come il colesterolo alto, l'obesità e il diabete mellito. Rappresenta una scelta di vita eco-sostenibile per chi ha deciso di rispettare la Terra e il rispetto delle sue risorse energetiche. Allevare animali per la loro carne e il loro prodotti derivati richiede un notevole utilizzo di acqua, un bene prezioso e limitato, da preservare. Le proteine animali possono essere sostituite con quelle vegetali, che risultano essere più digeribili e assimilabili dal corpo umano. La bistecca vegana ha origini totalmente vegetali, in essa non sono presenti né formaggi, né uova. È realizzata utilizzando legumi, macinati o cotti e frullati, farina di frumento o patate, olio, sale e pepe e spezie.
Bistecca vegana arrosto

Fior di Loto Bistecche di Soia - 200 gr

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,35€


Bistecca vegana di farina di ceci

Bistecca vegana con contorni vegetali La bistecca vegana per antonomasia è quella fatta con farina di ceci. In realtà è possibile realizzarla frullando il legume cotto in casa o acquistato nella versione precotta. Questo tipo di alimento si presta ad essere preparato in grandi quantità e ad essere riposto in freezer in sacchetti monoporzione. Gli ingredienti per una sana bistecca sono pochi e molto semplici, farina di ceci, olio, sale e spezie. Nei ceci non è presente la molecola del glutine, sostanza necessaria per amalgamare gli ingredienti, è quindi necessario apportarlo alla preparazione, aggiungendo della farina di frumento o una patata bollita. Dopo aver compattato insieme tutti gli ingredienti, si può procedere a dare la forma ovale, tipico della bistecca. A questo punto si può procedere alla cottura alla griglia o alla piastra, ma può anche essere impanata nella farina e rosolata per una cottura in umido.

  • Il filetto vegan ha la consistenza della carne Quando si parla di filetto vegan in genere ci si riferisce a una specialità assolutamente eco-friendly che è diventata un must imperdibile per gli appassionati di cucina vegetariana, ovvero il muscolo...
  • Hummus L'hummus è una delle tante salse vegane più gustose e prelibate, realizzata con prodotti vegani davvero semplici e nutrienti come i ceci, dei legumi ricchi di sostanze nutritive e proteine.Proprio per...
  • Gluten free Il glutine è una proteina dei cereali contenuta nel frumento e in altre varietà di cereali come farro, spelta, orzo e segale. La completa e totale eliminazione del glutine dalla dieta non è semplice p...
  • Torta salata L' intolleranza al glutine è sempre più diffusa e molto spesso chi ama organizzare pranzi e cene con amici e parenti può trovarsi nella condizione di avere tra gli ospiti una persona che non può consu...

Se niente importa. Perché mangiamo gli animali?

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€
(Risparmi 1,8€)


Bistecca vegana di lenticchie

Bistecca vegana in umido La bistecca vegana di lenticchie è un secondo prelibato, apprezzata per il suo aspetto e sapore anche da chi vegano non è. Può essere cucinata alla griglia, ma anche impanata e fritta. È possibile acquistarla al supermercato, ma anche nei negozi specializzati nei prodotti vegetali. In genere è in confezioni monouso e sottovuoto, ma la si può ritrovare anche nel banco freezer. È molto facile realizzarla in cucina, anzi per certi aspetti è meglio, poiché è possibile personalizzare il sapore con le spezie preferite. La cottura delle lenticchie è il primo passo da fare, si può velocizzare l'operazione con l'utilizzo della pentola a pressione. Evitare di aggiungere il sale, si utilizzeranno le spezie per dare sapore, si avrà così una bistecca ancora più salutare. A cottura ultimata, scolare il legume dal liquido di cottura e passarlo nel mixer. Aggiungere cipolla e prezzemolo se si desidera un sapore rustico e marcato, mentre se si desidera un sapore delicato è sufficiente del rosmarino.


La cicerchia

Bistecca vegana con salsa La cicerchia è un legume poco conosciuto, ma molto diffuso al sud. Ha notevoli doti antiossidanti e proteiche, ed è sicuramente biologico, poiché la leguminosa che la produce è robusta e non richiede interventi con antiparassitari. È difficile trovare la bistecca vegana di cicerchia in un centro commerciale, ma forse può essere acquistata nei negozi specializzati. È possibile prepararla in casa seguendo alcuni semplici passi. Innanzitutto è necessario porre a bagno per almeno 12 ore i legumi, in genere una notte intera. A questo punto si può procedere con la cottura lenta in abbondante acqua, meglio se non salata. Dopo due ore la cicerchia è cotta, la si deve scolare per bene per poi frullarla nel mixer, in questa fase si può aggiungere cipolla, aglio, prezzemolo, rosmarino, salvia e solo un pizzichino di sale e pepe. Dare la forma è procedere con la cottura alla griglia o alla piastra.




COMMENTI SULL' ARTICOLO